giovedì 13 giugno 2013

Madre di adolescenti ai tempi di Internèt









La difficoltà maggiore sta tutta nell'essere connessa....

connettività e la parola chiave per non perdersi nulla....

ripetetevelo come un Mantra e compratevi una scheda 3G.


Io penso di essere la madre con più profili al mondo, nominate un social network, sì sono anche lì.

Gli adolescenti sono subdoli, sebrano tanto belli e cari, anche un pò tonti e puzzolenti a casa....e poi indossato il deodorante di ordinanza te li ritrovi su Istagram in pose da "superhero".

Con i social network sono dei maghi, ma peccano di vanità (scemi sono ancora un scemi), avere un numero di followers maggiore di tutti gli amici della "cumpa" (si vede che c'erano i paninari quando ero giovane io) e lo scopo i tutto essere followati e quindi si fanno seguire da mamme, papà, parenti vicini e lontani basta che si possieda un'account....non c'è l'hai? Te lo creo in due minuti! Basta non indicarli come familiari e tutto ti è concesso, ma quello che le loro giovani menti non hanno ancora elaborato e che anche tutti i loro amici si fanno followare da "cani e porci", con l'Ashtag* (se non sapete cos'è un Ashtag siamo messi malissimo) follow4follow ci buttiamo dentro di tutto, ed io quindi sono amica sua e di tutti i suoi amici dagli ormoni instabili, unico suggerimento non cliccate mai mi piace da nessuna parte dovvesse anche essere la foto del gattino più tenero del mondo, NON LO FATE, altrimenti verrete scoperti e bloccati da tutti gli amici di vostro figlio/figlia, perchè lui sa che voi siete amici suoi, ma non sa che voi vi siete insinuati nella vita, tweet, foto, pin e profilo di tutti i suoi amici e specialmente in quello della ragazzina bionda che non vi sembra poi così seria ed adatta al Vostro (e ripeto MIO 1 metro e 85 di bambino).

Un'altra difficoltà e che tutto questo non è fatto nella mia lingua madre, ma nello street language dei teen "Ammericani"a  lol, rofl, ormai ci arrivo anch'io, ma quando l'altra sera la suddetta ragazzina bionda mi pubblica una foto tutta carina con il mio, MIO 1metro e 85 di bambino, con la dicitura "Me and my biffle" mi si sono aperti scenari apocalittici, l'avrà plagiato con il suo biondo capello e fatto diventare un biffle per tutta la vita, sarà un'iniziazione studentesca di quelle che vedi in quei brutti film americani per entrare nella confraternita degli AlfaAlfa, biffle sarà mica spacciatore? Oh mamma sembrava così un bravo ragazzo, Biffle non c'è nemmeno nel vocabolario, unica soluzione rivolgersi all'altra adolescente di casa....
"Princi....guarda 'sta foto, che vuole dire Biffle?"
"Cosa? Chi? Dove?"
" Princi....togli le cuffie (mimando il gesto, altrimenti col cavolo), staccati dal tuo Bamboo (so che suona equivoco ma è una tavoletta su cui si disegna), sconnettiti un secondo da Skype e Devianart e guarda 'sta foto."
"Ah...sì...ok....allora?"
"Biffle...che vuol dire Biffle"
"Ma tu perchè non ti fai mai i fatti tuoi?"
"Perchè ho ancora la patria podestà su di voi e voglio sapere che cavolo è un Biffle"
"Ti agiti per niente e sei troppo old con la tua biciclettina con i cestini...."
"Sì...mi agito, e mi sto agitando sempre di più....fra poco scatta la parlata partenopea, quindi BIFFLE?"
"Stai calma....keep calm, signifa solo Best Friend For Life"

San Gennaro ti ringrazio....non è diventato uno spacciatore e non si è fatto neanche plagiare dalla bella bionda!

*Ashtag

Per tutti i genitori in difficoltà ho scoperto questo sito Urban Dictionary non Vi fate prendere dal panico e cercate qui.

Io continuo con gli scatoloni....siamo a quota 25, ultimi ultimi giorni di Cina....A presto!