venerdì 16 novembre 2007

Biscotti


La vaniglia, i fiori d'arancio, il forno acceso, la farina, le uova, creano un alchimia fantastica che ormai si ripete da generazioni. Le domeniche italiane di lasagne al forno, di dolci comprati dopo la Messa e di caffè bollenti. Della mia nonna ho un vivido ricordo, la vedo di spalle difronte ad una finestra piena di sole china sulla spianatoia che lavora energicamente farina e uova per creare le tagliatelle che avrebbero riempito i piatti della festa, condite con il sugo di pomodoro profumato di basilico e aglio, anche di mia madre sò che mi rimarrà il profumo ed i sapori della sua cucina sempre così semplice, sapori franchi e concilianti.  Ogni volta che cucino si scatena in me un sentimento profondo mi ritrovo a guardare le mie mani, ammirando la loro bravura, e come se l'anima delle donne della famiglia si facessero spazio dentro di me guidando le mie mani, è tutto così perfetto, la pasta è liscia e setosa, la torta lievita in forno come per magia, l'arrosto sfrigola emanando tutti i suoi profumi, il pizzicorio del pepe, l'aroma del rosmarino, le note legnose del vino rosso. Penso che infondo sono brava, potrei cucinare di più, eliminare dalla cucina l'amato/odiato microonde. Ma purtroppo mi scontro con la realtà, ed il microonde come i surgelati mi tornano molto utili nella vita quotidiana. Tutte le donne della mia famiglia si stanno muovendo nelle mie mani, si stanno manifestando attraverso questi biscotti profumati di fiori d'arancio,spero almeno che chi li assaggerà sentirà la loro vivacità e la loro forza, la forza e la passione di tutte le donne di questa famiglia.
Vi lascio la ricetta dei biscotti:
-350g di farina
-2 uova
-100g di zucchero
-una buccia di un limone
-una bustina di lievito
impastate la farina, le uova, il burro,lo zucchero,il lievito e la scorza del limone grattuggiato. Se dovvesse essere troppo asciutto aggiungete un pò di latte tiepido, per ottenere un impasto morbido e compatto. Stendete la pasta e tagliatela con delle formine per biscotti o a rombi con un coltello, adagiateli su una teglia imburrata e infornare a 200° per mezz'ora.

Nessun commento:

Posta un commento