mercoledì 23 marzo 2011

MACHISMO ITALICO



E’ parecchio strano guardare il nostro paese da fuori, me lo ha fatto notare il film “Mangia, Prega e Ama”( al quale preferisco sicuramente il libro) e anche una amica cinese con cui chiacchieravo un pò di giorni fa.

Sul sito della Lonley Planet avvertono gli stranieri che stanno per venire in Italia che bere il cappucino dopo l’ora di colazione da noi è considerato qualcosa di molto Weird (strano), che bisogna richiede lo scontrino altrimenti la guardia di finanza ti fa la multa, che amiamo il dolce far niente e che i nostri uomini sono molto machos (specialmente al Sud ad onor di cronaca) e che abbiamo un linguaggio del corpo molto esplicito.


Dal sito della Lonley....

The people of Italy are emotionally demonstrative, so expect to see lots of cheek kissing among acquaintances, embraces between men who are good friends and lingering handshakes. Italian men may walk arm-in-arm, as may women. Pushing and shoving in busy places is not considered rude, so don’t be offended by it. Try to hold your ground. The Italian body language vocabulary is is quite extensive, but the following six may prove useful when traveling.

Italian Body Language

Ebbene sì, i nostri uomini all’estero sono considerati dei Machos...un pò colpa anche di una filmografia  in cui c’era sempre qualche bagnino che cercava di concupire la straniera in vacanza, più recentemente ci si è messo anche il nostro Presidente con il Bunga Bunga a tenere alta la bandiera della mascolinità italica.

In quello che gli stranieri ormai chiamano “Bordello State” gli uomini sono tutti dei Vitelloni per dirla in maniera Felliniana, sembra che l’Italia non abbia altri problemi, sembra che gli italiani vivano  in una sorta di paradiso della passera.

Come al solito mi trovo a fare discorsi surreali...

“Cosa ne pensi del tuo presidente?”

Mi chiedeva un’amica cinese l’altro giorno.

“Non sono molto contenta di lui…”
“Non si scrivono cose belle di lui sui giornali, dicono che pensa solo alle ragazze e non al suo popolo.”
“E’ proprio così...purtroppo è così.”
“Ma voi lo avete votato...a noi non sarebbe mai successo, noi non votiamo e non possiamo fare di questi sbagli.”
Mi verrebbe da dire fortunati Voi, siete ancora così sinceramente ingenui da pensare che ci sia qualcuno che lavora per il popolo, o forse in Cina è ancora un pò così.

“Sì lo abbiamo votato...più volte, qualcuno è anche molto contento che lui sia ancora lì a fare quello che fà...”
“Capisco...perchè lui fà quello che tutti gli italiani sognano di fare, i vostri uomini sono molto machos, me lo raccontano anche le mie amiche, sono galanti e affascinanti ma sanno anche prendere in mano la situazione, sono forti e si prendono cura delle donne...”

Se chiedi alle miei amiche invece , ti diranno che sono loro che si occupano del marito bambinone che non sa neanche trovarsi i calzini ai piedi…

“Le tue amiche dicono così….quindi sono contente di avere un fidanzato italiano?”

“Si sono contente, sono proprio belli,eleganti romantici gli italiani, qualcuno sa anche cucinare...e poi  sono bravi amanti....”

Mi dice con un sorrisetto, un bello sterotipo di maschio latino ci siamo creati all’estero....chi glielo dice alle cinesine che quello vale solo per il fidanzamento,  che dopo il matrimonio si trasformano in cuccioli di Furby che spesso articolano parole sconesse ed incomprensibili dal fondo di un divano mimetizzati con la tappezzeria, che non sanno neanche dove tenete il burro (che banalmente può trovarsi solo in frigo) figurarsi i cerotti, che dopo il matrimonio non riescono a sbucciare una mela e parlare contemporaneamente (Big non ci riesce) figurarsi portarti fuori a cena e fare contemporaneamente anche il romantico.
Ecco potrei affermare con certezza che l’unica cosa che non cambia da prima a dopo matrimonio è il famoso fallocentrismo italico.
 

Nessun commento:

Posta un commento