martedì 11 gennaio 2011

VITA ITALIANA



....ci sono...ci sono....

La mia connessione italiana non mi consente di fare grandi cose e questo clima umidiccio che sempre ci regala il Friuli mi rallenta mente e corpo....ma sono qui, scrivo dalla mia casetta italiana e piano piano  mi sto risvegliando dal torpore natalizio.

In realtà mi sono sconnessa da tutto e da tutti, solo famiglia,casa e planetaria della KitchenAid che arreda la mia cucina da qualche giorno e con un giocattolino così potete ben capire che io sia impegnata ai fornelli, mi dispiace solo non potermelo portare in Cina quando partirò.

Per il resto tutto bene, sto cercando di sistemare un pò di faccende burocratiche e pratiche scontrandomi frontalmente con un sistema che non è preparato a darmi risposte, nonostante le mie domande siano molto precise, purtroppo c'è sempre un comma o un cavillino che non mi permettono di fare quello che vorrei nel modo più veloce e pratico (almeno dal mio punto di vista)....ma fronteggerò anche questo, anche perchè tra un ufficio e l'altro incontro meravigliosi negozi in saldo e bar pieni di brioches e caffè profumati.

I RagazziGo hanno ricominciato scuola.

Dai loro racconti ho capito che i compagni di classe sono molto interessati alla lingua cinese e si sono fatti insegnare a dire una serie di parolacce (ma anche a dire ti amo), e con tutti i cinesi che ho visto in giro ultimamente anche nel piccolo e nascosto Friuli potrebbe scatenarsi un incidente diplomatico....con l'italiano siamo messi maluccio sul quaderno di Princi campeggiava questa intestazione:



NOME:            Princi Pazza


CLASSE:          5A


SCUOLA:          Scuola Elementare "Del Mondo Di Amicis" (la esse finale ci sta perchè amici è plurale)

Il povero Edmondo si sta rivoltando nella tomba insieme alla maestrina dalla penna rossa mentre la De Filippi gode da matti....

Nessun commento:

Posta un commento