martedì 13 aprile 2010

VOGLIO FARE IL PRESIDENTE




La mia Principazza continua nel suo proposito di diventare presidente...

presidente di non sà bene cosa
 ma ha questa idea della presidenza
essere il capo di qualcuno le dà l'idea di una grande responsabilità,

"Io posso fare cose belle per tutti!"

Mi sembra anche un spot bellissimo.
Cercavo di spiegarle che già solo gestire una famiglia non sia facile, che tante volte io litigo con Anziano per far contenta lei, o dispiaccio loro due per far contento Big, le ho spiegato che per noi che siamo solo in 4 è difficile decidere un ristorante o le vacanze, inoltre si può dire me (in realtà me lo dico da sola per gli altri sono un despota) che sono piuttosto democratica, cerco di mediare e di governare la mia piccola famiglia con libertà ma anche con decisione...

"Lo sò...lo sò è difficile, me lo dici ogni volta, ma io voglio fare il presidente!"

"Benissimo....vuoi fare il presidente di cosa?"

"Della Cina..."

Una presidenza facile, facile....figlia mia...

"Bene cosa faresti una volta che diventi presidente della Cina, è difficile, e come se tu avessi un miliardo e mezzo di figli."

"Prima di tutto pulirei l'acqua, perchè sono un pò stufa di vedere tutta l'acqua dei laghetti sporca, poi insegnerei a tutti a non sputare, perchè non se ne può più, sputa...sputa, poi insegnerei a non buttare le cartacce a terra..."
"Bene e tutte le Ayi che stanno per strada a raccogliere le carte dei zozzoni, poi cosa le metti a fare..."
"Possono svuotare direttamente i cestini senza star li a tirar su cartina per cartina con le pinzette, nel tempo libero si possono allenare con il TaiChi, sono anche belli da vedere nei parchi, e qualcuno può pagare dei soldi per guardarli o per allenarsi con loro."

"Mi sembra una bella idea, brava presidente...senti cosa ne pensi dei pigiami, faresti una legge per non farli andare più in giro con i pigiami."

"Mamma cosa vuoi che siano i pigiami, con i pigiami sono simpatici....occupiamoci di cose serie..."

Ed ecco che nuovamente resto senza parole...
 

Nessun commento:

Posta un commento