mercoledì 22 luglio 2009

IMPRESSIONI



La vita italiana sta lentamente prendendo forma, il signor Big è già tornato nell’Impero Celeste ed io mi ritrovo nuovamente sola a gestire il mio microcosmo, il quotidiano di due ragazzini espatriati in patria non è mai molto semplice ci sarebbero tante cose da fare e tante persone da vedere, mentre loro due non vorrebbero mai uscire di casa, stanno bene nel loro nido si allungano fino alla piscinetta in giardino o la massimo dalla Signora Viola al piano di sopra ma nulla più.
Si vede chiaramente che vogliono godersi la loro casa, non ammettono interferenze nella loro temporanea routine…come dargli torto.
L'Italia...come ho trovato l'Italia?
L’Italia è bellissima, piccola, vivibile con il cielo azzurro, il cibo buono, profumi inebrianti di fiori e pasticcerie, di erba appena tagliata e di temporali estivi, la vivo come un turista che ne ha sentito parlare sui libri, mi godo l’ospitalità degli osti e la bellezza dei paesaggi.
Ma gli italiani come stanno…gli Italiani sono stanchi, vorrebbero scappare, ma l’estero fa sempre tanta paura, mi dicono sei fortunata ad andare lontano, ma non so se avrebbero il coraggio di vedere la bell’Italia dall’altro lato della frontiera.
Sono stanchi del teatro politico e mediatico, sono stufi di non essere rappresentati , o di finire sui giornali per storie di letto o ammazzati da un pirata della strada, sono stufi della crisi e di  non sapere che prospettive possono avere per il futuro, non possono comprare case né farsi un mutuo, ne pensare a dei bambini, servono troppe cose…troppi soldi…troppe sicurezze….ci creiamo troppi bisogni.
Infondo sono meno di due anni che ho lasciato definitivamente l’Italia eppure i discorsi adesso mi sembrano diversi, si aspetta la fine della crisi, ma non ho ben capito dopo la crisi cosa faremo…intanto sono tutti su Facebook, e tutti ci tengono ad aggiornare il loro stato continuamente mettendo a conoscenze tutti gli “amici” delle loro colazioni e dei loro sbadigli, tutti usano l’IPhone e sono aggiornatissimi, angolo Apple è il più frequentato di Mediaworld…qui nel ricco Nord-Est  ci sono in giro sempre macchinone potenti e signore vestite benissimo, ma i miei amici quelli che hanno uno stipendio non andranno in ferie, magari un Weekend, e si incontrano non più nei ristoranti ma a casa per una griglia in giardino, molto più economico … anch’io credo che la crisi ci porterà a qualcosa di buono, ricominceremo a vedere veramente quello che serve davvero, ritorneremo forse all’essenzialità senza farci abbindolare dai falsi bisogni.
Mi guardo attorno con occhi stupiti, davvero come un alieno, mi godo la pace del mio giardino e il vociare dei bambini, il fresco che viene giù dalle montagne d’estate e le notti passate con Camilleri e Montalbano…

martedì 21 luglio 2009

MODA ITALIANA



Sto vivendo l'Italia quasi come un aliena, sono un pò fuori dal mondo e avrei qualche domanda da farVi...
Perchè tutte le donne che incontro ultimamente hanno quei pantaloni larghissimi che a Napoli chiamerebbero con la "paposcia", a qualcuna stanno molto bene ma alla maggior parte...lascio a voi la sentenza.
E poi perchè tutti ma proprio tutti hanno quegli orologi di plastica colorata?
Da dove arrivano queste nuove mode?
 E poi perchè c'è una pubblicità di assorbenti che dice che le trentenni hanno perdite di pipì...io mi sono un pò risentita...Voi no!
E da quanto tempo vendono i vibratori sullo scaffale della farmacia vicino ai preservativi...
E la merenda che dondola...
Aiuto mi sento straniera in patria...però che uomini...
  

lunedì 13 luglio 2009

VITA ITALIANA



Ma quanta bellezza in questo paese, ma quanto sono belli gli italiani, ma che belle donne e che uomini stupendi, ma tutte voi ogni mattina abbinate la borsa alle scarpe? Ma anche la più sgarrupata di voi ha gli accessori giusti...quanta eleganza che belle vetrine, che stile.
Sono quasi ubriaca di tutta questa bellezza, risoranti silenziosi e aperitivi musicali, gelati cremosi e pizze croccanti…mi sento quasi in ferie in questa splendida Italia.
Sto guardando con attenzione ogni minimo dettaglio, le nuvole bianche che spiccano dietro un cielo terso, azzurro da far male agli occhi, siamo qui ubriachi di Italia, con gli occhi pieni di belle cose e di colori ormai non troppo  familiari.
I supermercati pieni di ogni prelibatezza, non più meduse e cavallucci, niente rane e rospi…ma mozzarelle e formaggi.
Stiamo bene, la mia casa mi sta tornando familiare, i bimbigò mangiano, mangiano, mangiano  e giocano finalmente in italiano, io leggo libri in italiano e leggo giornali leggeri non conoscendo praticamente nessuno dei volti noti…che bellezza!
Vi aggiorno presto, perché anche da qui ci sono molte cose da dire….

giovedì 2 luglio 2009

VIAGGIATORI



Anche per i bimbiGò la scuola è finalmente finita, oggi un grande concerto a concluso l'anno scolastico mentre la Principessa cantava questa canzone....
A little bit of English in my life
A little bite of Chinese by my side
A little bit ICT is all I need
A little bit of Art is what I see
A little bit of PE in the sun
A little bit of Unit all year long
A little bit of Maths, Oh yes I can!
A little bit of Music - I'm a fan.
l'Anziano si preparava a commuovermi con "My Way" ....

Bambini bellissimi, sorridenti, da tutte le parti del mondo, il futuro tutto nelle loro mani, si auguravano buon viaggio, si auguravano di trovare la loro strada, il loro posto nel mondo.
Li guardavo...li guardavo e pensavo, che la maggior parte di loro, non sa dove sarà il prossimo anno, si salutavano forse per l'ultima volta, mi chiedevo quando è giusta questo tipo di vita per dei ragazzi, ci hanno messo un anno per conoscersi, capirsi, diventare un gruppo, e forse non si vedranno più...si promettono di scriversi, di vedersi su Skype, di chattare, ma alla fine hanno bisogno di giocare insieme il pomeriggio per essere veramente amici.
Non capisco bene come la viva unragazzino che si vede trascinato in giro per il mondo dai genitori...perchè infondo i miei ragazzi sembrano felici, non so a che livello vivano le amicizie, tante volte mi dico che forse i bambini hanno più bisogno di certezze che di esperienze, ma va da se, questa è la nostra strada, alla fine di tutto mi sembrano contenti del viaggio, anche se lasciano, lasciamo tutti in giro molte, moltissime briciole di cuore...

Saranno le valigie di nuovo aperte sul letto, che mi portano cattivi pensieri, io solitamente ottimista, mi trovo a fare pensieri tristi, i bambini vorrebbero passare l'estate qui, ma anche andare a casa, vorrebbero giocare con gli amici di Suzhou ma anche con quelli del quartierino, il tutto in una sorta di utopico villaggio globale, sono pianti quando partiamo, e anche quando torniamo, lacrimoni sull'aereo che da Shanghai ci porta verso l'Italia, e lacrimoni ancora più grossi quando ci imbarchiamo a Trieste...magoni da viaggio dai quali cerco di distrarli tirando fuori dalla mia borsa meraviglie degne di Mary Poppins...ma credetemi mi si strappa il cuore...poi loro sanno che questa è la nostra vita, la nostra famiglia,una vita comunque bella,anche se fatta di scelte dure e faticose, ma che ti premia con la conoscenza, hanno visto ed hanno fatto tantissimo...imparato da altre culture e vissuto con un popolo diverso dal loro, imparando dal confronto senza volersi imporre a tutti i costi.

Un Augurio a tutti i bambini viaggiatori....

che la Vostra strada continui ad essere ricca di fantastiche avventure...che il mondo diventi veramente la vostra casa, vi auguro di non sentirvi mai fuori posto, accolti ed abbracciati in ogni punto di questo meraviglioso mondo, Vi auguro che il mondo vi sembri sempre più piccolo, e che vi sembri una sciocchezza raggiungere la nonna e gli amici...vi auguro di avere sempre la forza per affrontare il viaggio...sarà sempre difficilissimo ma vi riserverà sorprese meravigliose,tramonti ed albe da restare senza fiato, vi auguro di avere sempre occhi e mente aperta per non perdervi neanche una sfumatura di tutte le bellezze che potrete incontrare lungo la strada, e Vi auguro un cuore forte per guardare alle brutture del mondo con occhi razionali....

Buon Viaggio ragazzi....spero di incontrarvi in giro!!!