mercoledì 26 agosto 2009

VITA SUZHOUESE



La vita Suzhouese è ricominciata, i bambini sono di nuovo a scuola, molti amici sono rimasti, qualcuno è andato via, qualcun'altro è arrivato per cominciare la sua personale avventura cinese.
I finlandesi ci sono e le scorribande continuano anche se stavolta sono le ragazzine ( e non le lanterne di Horizon), ad essere nel mirino dei piccoli bulletti suzhouesi.
Le giornate ricominciano ad essere frenetiche e piene di imprevisti, e gli incontri con strani personaggi non mancano.
Il nuovo maestro di yoga è indiano, piccolo e snodabile, che pratica uno yoga ortodosso e veramente impegnativo specialmente per me , che non sono molto allenata, ma non è questo il vero problema, se mi impegno anch'io nel mio piccolo riesco a mantenere qualche posizione, il vero problema è che lui non tollera l'aria condizionata, fa male, malissimo al nostro corpo, quindi le sue lezioni si svolgono in una stanza surriscaldata dal sole e dall'ansimare di noi povere allieve, con un'umidità che ti taglia il respiro, alla richiesta di accendere il condizionatore almeno un pò, ci siamo sentite rispondere...
"Fa molto male alla vostra salute, ricordate che con il caldo si piega anche l'acciaio..."
...questo vuol dire che quando io sarò tramortita da un collasso lui potrà plasmarmi in meravigliose posizione yogiche, non lo trovate meraviglioso!
Volevo anche cercarmi una nuova Caccaguru, che praticasse il guasha ma che non mi constringesse ad corse lunghissime in taxi, quindi oggi sono approdata in una Spa di cui avevo sentito parlare, il salottino era tutto pizzi e merletti, perfino il loro boccione dell'acqua era ricoperto da un vestito pizzoso, come anche le mostrine degli interrutori, un tripudio di pizzi e merletti, ci hanno fatto sedere e ci hanno spiegato i benefici del moderno Guasha, visto che loro (esercitando in expatland) adoperavano un nuovo strumento tecnologico non una semplice spatolina e qualche olio come quelli che vedete qui sotto....

...ma bensì una spatolina elletromeagnetica collegata ad una macchina che mi prometteva risultati miracolosi in pochi mesi di trattamenti, mentre la Caccaguru sostiene che il guasha deve diventare uno stile di vita per essere efficacie e per migliorare la qualità della tua esistenza, il tutto unito al fatto che mi hanno offerto dell'acqua bollente all'interno di un portacandele tipo questo che vedete qui sotto (subdolo perchè la parte esterna essendo staccata da quella interna non scottava mentre il liquido bollente è riuscito ad ustionarmi la lingua) ...
Glass Tea Light Holder (YGM-GC275)
...e anche che una seduta costasse 60 euro ( e credetemi non può diventare il mio stile di vita a quel prezzo), mi hanno fatto desistere dall'idea di cambiare guru, tornerò nei prossimi giorni dalla mia Caccaguru sgarrupina e lì con 5 euro al massaggio potrò forse farlo diventare uno stile di vita, vi racconterò.
La ragazza della Nail spa ci ha accolto con nuovi e sbrillucianti smalti colorati, applicazioni di strass e fiorellini, e con un meraviglioso sottofondo di canzoni natalizie, che credetemi con 40° gradi e un umidità come quella di oggi non possono far altro che piacere.
Come potete leggere tutto normale a Suzhou, le persone continuano a camminare all'indietro nei parchi, le lanterne volano nel cielo (oggi qui è San Valentino), i fuochi d'artificio rallegrano le nostre giornate, l'Ayi continua ad essere convinta che il signor Big indossi mutande di pizzo, le cinesine continuano a ripararsi dal sole con cappelli, mascherine ed ombrellini...
....tutto normale a Suzhou...

Nessun commento:

Posta un commento