venerdì 27 febbraio 2009

CACCAGURU


Voi volete che vi racconti tutto, ma proprio tutto di Expat-land....
....andiamo a cominciare....
Le Expat, sono mediamente signore benestanti, (almeno in Cina), che viaggiano con l'autista, (che gli apre la portiera), vestite molto bene, che hanno figli meravigliosamente pettinati ed educatissimi (cresciuti dalle Ayi) e che riescono ad uscire a cena con i mariti almeno due volte alla settimana...inoltre si sentono tutte molto Barbie...vivono nei loro meravigliosi quartieri rosa, mangiando improbabili cibi Healty ed hanno un cagnolino nella borsa a cui non piace camminare...questa piccola premessa per dirvi che ad Expat-land ci si prepara all'estate e che le vere Expat fanno la differenza in fatto di posti cool, loro sanno dove andare se si vuole dimagrire prima delle vacanze estive, loro sanno dove andare per non tornare in Patria con il colorito spento e la cellulite.
Quest'anno va di moda farsi spatolare e seguire regimi alimentari rigidissimi a base unicamente di proteine, naturalmente anche le Sgarrup-Expat come me vogliono essere alla moda, e senza autista ma con un taxi puzzolente raggiungo l'Eldorado del benessere.
Finalmente, (perche' c'e' la lista d'attesa e bisogna essere presentati da un'altra Expat membro del Guru Club), mi trovo difronte a questo Guru della medicina cinese, che ha piu' le sembianze di una fatina, con gli occhietti piccoli piccoli ma molto vivaci, questo santone della medicina orientale, mi fa spogliare e comincia ad osservarmi (visitarmi?), toccandomi la schiena e le cosce, dove io pensavo di avere solo un po' di grasso misto a cellulite, mentre scopro di avere blocchi energetici, linfatici e ristagni di sangue.
Dalla sua valigetta nera tira fuori delle boccette colorate, contenenti erbe e oli, da cui ricava una pozione magica nerastra e un po' puzzolente che mi applica sulla schiena e sulle cosce con una spatola di osso, ha continuato a spatolarmi con intensita' sempre maggiore finche' la mia schiena non e' diventata tutta striata e finche' i miei blocchi linfatici non si sono arresi sotto la pressione della sua spatola. 
Dopo qualche attimo di pausa, mi fa girare, continuando ad osservarmi attentamente, e continuando a trovare parole esotiche per quello che io chiamerei semplicemente cellulite, grasso e pancetta...mentre io l'ascolto rapita lei si muove con sicurezza e mi tocca nei punti giusti, chiacchierando con il mio corpo e con la mia pelle...
"....Tu fai la cacca?..."
"...si ogni giorno...mangio un sacco di frutta e di verdura...il mio colon funziona benissimo..."
Lei mugugna un po'...non e' convinta della mia risposta, ma io, credetemi, non mentirei mai ad un Guru della medicina cinese, mi osserva ancora un po' la pancia, sempre poco convinta, e poi mi schiaccia in un punto a sinistra poco sopra l'ombelico facendomi malissimo...
"....ti fa male perche' la tua pancia e' piena di cacca..."
"...non puo' essere...ti assicuro che il mio colon funziona a meraviglia..."
"...che tipo di cacca fai?"
Ma che cavolo di domande mi fai...per me una cacca vale l'altra...
"In che senso?"
Chiedo timidamente...
Naturalmente mi imbatto in uno di quei discorsi surreali a cui voi non crederete mai, confidando nelle mie doti da romanziere, in cui la CaccaGuru disquisisce su forma, colore e dimesione dell'escremento, e sull'importanza di saperlo esattamente, (il segreto della buona saluta e' la consapevolezza della propria cacca),  fornendomi consigli alimentari e pregandomi di non sottovalutare il problema, na va della bellezza della mia pelle e anche del benessere dei miei cinque organi(ne abbiamo solo cinque?)....Vi assicuro che per dieci minuti mi ha parlato di questo, alla fine non convinta che io mi rendessi conto dell'importanza delle sue argomentazioni mi stupisce con questa frase...
"Lasciami il tuo indirizzo mail che ti mando una foto della cacca giusta, perche' secondo me la tua non va bene..."
Lo so che non ci credete, ma non ho avuto il coraggio di pubblicare la cacca ideale...perdonatemi...

Nessun commento:

Posta un commento