giovedì 8 gennaio 2009

SCUOLA



I BimbiGò sono reduci dalla prima giornata di Scuola Italiana, stamattina li ho accompagnati a scuola ed erano molto contenti, saltellavano dall'entusiasmo, proprio come fosse il primo giorno, felici di poter affrontare una giornata nella loro lingua madre, insieme ai vecchi amici.
All'uscita sembravano tranquilli, felici soprattutto della mensa, c'era la pasta con il pomodoro e anche il formaggio, soddisfatti di aver visto tutti gli amici dopo tanti mesi di lontananza.
Per tutto il pomeriggio non ho avuto modo di parlare con loro, avevano serissimi impegni mondani, improrogabili,( giocare con Crazy mentre la povera Viola cercava di sistemare le decorazioni natalizie), ma stasera...

"Allora a scuola, com'è andata?"
"Bene...bene...abbiamo scritto bla....bla...bla....ci ha spiegatobla...bla...bla...ho giocato...bla...bla...bla...." (Anziano è logorroico...non vi riporto tutto).

"Quindi vi è piaciuta come giornata, abbiamo fatto bene a rimanere un pò di più in Italia, ne sono felice!"
Anziano...
"Veramente...mamma....l'unica cosa che mi piaceva della Cina era la scuola!"
Principessa...
"Sì....mammina...mi manca tanto la mia Teacher...non è che voglio tornare...ma la scuola è più divertente in Cina...".

Cosa vi dicevo io...c'è qualcosa che non mi convince in quellascuola!


Ma è sempre la Gelmini che ha voluto i grembiuloni neri a scuola?

Nessun commento:

Posta un commento