martedì 23 dicembre 2008

IL MANAGER IN VACANZA




La famiglia "Golosa" è approdata in Italia, molto semplicemente sia io che i bambini stiamo riprendendo le nostre vecchie e sane abitudini, amici, buon cibo, chiacchierate e caffè, aspettando in serenità il Natale.
A Mr.Big invece è sopraggiunta la sindrome del manager in vacanza, dopo il primo giorno di inattività imposta dal Jetlag, e il secondo di mimetizzazione sul divano guardando i cartoni animati ed inviando ad altri poveri manager in vancanza, messaggi il cui argomento, era i cartoni animati o la quantità di cibo ingurgitato in due giorni, ieri mattina ha ripreso in mano le redini della situazione, insieme al suo laptop e al suo blackberry ed ha annunciato che sarebbe andato in azienda a fare gli auguri di Natale, gli auguri sono diventati una riunione lunghissima, con video conferenza con la Cina, che gli ha portato via tutto il pomeriggio.
Stamattina ha annunciato che aveva ancora qualcuno da vedere e che sarebbe tornato a breve, ma ad adesso non si è ancora visto, io non telefono per non sembrare una moglie invadente, ma credo che sia stato colpito da una forma grave, di sondrome del manager in vacanza.
Inoltre, a confermare le mie preoccupazioni è successo un episodio molto inquietante.
Ieri sera ha avuto anche le allucinzioni, e vi dirò che mi sono anche spaventata un pochino, sono andata a salutarlo mentre lui stava sonnecchindo sul divano per dargli la buona notte, lui ha spalancato gli occhi e mi ha detto...
"Togli quel mulo dall'incrocio!"...con tono perentorio...
"Quale mulo?..."
"Ti ho detto toglilo dall'incrocio."...sempre più incazzato...
"Big ma sei scemo, ma quale ca..o di mulo!"
"Possibile che non capisci mai quando parlo....spostalo!"
"Va bene prendo atto che ti sei rimbabito!"
"Rimbabita sarai tu...lo vedi quel palazzone alto?"
"No non lo vedo!"
"Vedi allora che sei rimbabita, come non lo vedi, c'è li hai gli occhiali?"
"Sì ce li ho ma non lo vedo.... è sarà difficile che ci sia un palazzone alto, qui nel paese Goloso!"
"Hai un cervellino troppo piccolo...non voglio più discutere con te!"
Io sentendomi offesa nella mia parte più importante gli ho rovesciato addosso un elengante serie di improperi e me ne sono andata a letto...stamattina non ricordava nulla, secondo voi, é grave?

Nessun commento:

Posta un commento