domenica 16 novembre 2008

WALL-E AND EVE




http://contrappunto.files.wordpress.com/2008/07/walle.jpg

Mi sono innamorata, mi capita raramente ma stavolta è proprio amore,
mi sono innamorata di Wall-e, mi fermo molto spesso a guardare i cartoni con i miei figli, ma di solito li subisco, raramente sono stata catturata da un cartone come questa volta.

http://mommylife.net/wall-e-4.jpg
La storia di Wall-e ed Eve è veramente molto romantica.
Wall-e ti si ritrova solo sulla terra, è l'ultimo robot rimasto, gli umani si sono dimenticati di spegnerlo prima di lasciare la terra ormai invasa dai rifiuti,e lui continua da 700 anni ha fare il lavoro per il quale è stato programmato.
Wall-e però sogna, è un robot che riesce a sognare, sogna un futuro e un mondo al di la dei confini che gli sono stati imposti,  è un robot che si ferma a guardare il cielo, con i suoi occhioni sognanti e speranzosi, domandandosi cosa c'è oltre le nuvole e le stelle.
Wall-e non parla, emette solo qualche suono, e una sorta di dolcissimo Charlie Chaplin, mentre Eve, è un robot super tecnologico arrivata sulla terra alla ricerca di qualche forma di vita, che ridesse speranza agli umani di poter ricominciare la vita sulla terra, umani adesso esiliati su di una navicella, e ridotti in schiavitù dai robot.
Una schiavitù dorata, ma pur sempre una schiavitù.
Ma non voglio parlare del film, non sò se in Italia è uscito, e neanche come è stato recensito, voglio parlare di Wall-e.
Wall-e è diventato l'idolo della famiglia golosa, io è Princi ci siamo proprio innamorate di lui, della sua casetta fatta di rifiuti riciclati, e dei preziosi tesori che trova nella spazzatura, della sua timidezza, della sua dolcezza e del suo coraggio nel seguire Eve nello spazio sconosciuto, e anche del suo scarafaggio domestico.

http://boonage.pjss2.net/images/content/wall-e.jpg

Credo che Wall-e resterà nei nostri cuori per molto, molto tempo, e sarà uno di quei cartoni che vedremo e rivedremo, quasi come il primo Toy Story.

http://thebrandbuilder.files.wordpress.com/2008/06/wall-e-eve.jpg


Una bella storia d'amore, che però ha fatto riflettere i bambini sul nostro modo di vivere, così a stretto contatto con le macchine, così dipendenti dalla macchine, e di quanto sia importante non sprecare energia, riciclando il più possibile, e cercando di mantenere il mondo che ci circonda pulito e curato.
Un bel film da guardare con i bambini, ovviamente ci possono essere molte chiavi di lettura, ma per il momento mi fermo qui, non vorrei svelare troppo.

Nessun commento:

Posta un commento