venerdì 28 novembre 2008

BORSE E VALIGIE



L'immagine “http://www.elforce.altervista.org/ada/lumaca.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.



Io amo le borse, le borse grosse, capienti, quelle in cui ci stanno intere stanze, le borse da sopravvivenza, con caramelle, giochi, libri, moleskine, penne e matite colorate, bolle di sapone, fazzoletti, crackers e macchina fotografica....
Le borse capienti sono le mie preferite, Big dice sempre che sembra di vivere con una lumachina, mi trascino in giro per il mondo le mie cose, sempre sulla mia spalla, e nella mia borsa c'è sempre tutto per tutti, medicine, conforto, cioccolata, indicazioni e traduzioni...tutto quello che ti può servire, nella mia borsa c'è...con la mia borsa si può star fuori tutto il giorno, ma la sera devi tornare a casa...
Le valigie invece non mi piacciono, quelle sono veramente troppo grosse e definitive...si riempiono troppo, inghiottono case intere, trascinano le persone da una parte all'altra del mondo...un tempo mi piacevano...nel tempo in cui le valigie erano vacanza, significavano posti lontani da raccontare agli amici una volta a casa...adesso non mi piacciono più...
Le valigie adesso portano sempre via qualcuno, e non mi piacciono più, sono proprio brutte, le valigie sono brutte, mi fanno proprio venire le lacrime...vederle sul letto con la bocca spalancata, avide e vogliose, mi da un senso di nausea, la testa mi si gonfia di pensieri spiacevoli, che non portano mai a niente di buono.
Anche stasera, le valigie hanno inghiottito tante cose e si sono portate via una persona speciale, una persona che ha riempito l'ultimo mese di belle giornate, calde e familiari, una persona che mi ha fatto sentire di nuovo figlia, una nonna per i bimbi golosi, che stasera sono andati a letto stringendosi forte al cuore i suoi regali...
A presto Magda, buon viaggio!
A presto, buon viaggio!
Felice viaggio...ci vediamo in Italia!

Nessun commento:

Posta un commento