domenica 5 ottobre 2008

SANYA



http://farm4.static.flickr.com/3051/2913722207_0d7a27a4e2.jpg?v=0

Io adoro il mare, ci sono nata ed ogni volta che ci torno per me è come rinascere, mi piace vivere il mare, vedere l'alba ed aspettare il tramonto, fare i castelli di sabbia e saltare nelle onde, mi piace vivere con lentezza, passeggiare assaporando ogni passo riempire secchielli di conchiglie, con gli occhi fissi sull'acqua che tocca la sabbia sparendo dentro di essa, mi piace vivere di mare, nutrirmi di pesce e di gelati, facendomi coccolare da quei piccoli lussi che puoi permetterti solo durante le vacanze.
I pranzi e le colazioni sulle terrazze decorate da buganvillae, i camerieri abbronzati e gentili che cercano di rendere la tua vacanza più piacevole possibile, mi piacciono quei posti di mare lontano dai percorsi modaioli, mi piace il mare delle vere città di mare, quelle città che sopravvivono alle onde e alle mareggiate, quei paesi che rispettano il mare, quelli senza grandi alberghi, dormire in un dammuso, o in un casetta sulla sabbia, sentire il rumore delle onde, ed avere paura del vento.
Mi piacciono i posti di mare ospitali, dove ti senti a casa, quelli con i piccoli negozietti, negozianti antichi che si raccontano e tra le loro parole scopri quello che è veramente la loro terra, il loro mare.
Piccoli negozi antichi, dove si ripetono attività quotidiane da decine di anni, le botteghe dove compri il giornale e il detersivo, il fornaio sporco di farina che ti fa aspettare per darti il pane caldo o le scaccie, mi piacciono, i ristoranti sulla spiaggia, dove ti portano il vino frizzantino e le vongole freschissime, e dove ti consigliano il pesce migliore, mentre hanno già pronta una pizza per i bambini.
Mi piace il mare del sud, del nostro sud, Lampedusa, Linosa, Ragusa, Catania, Stintino, Asinara, Pantelleria, S.Lorenzo, Noto, mi è piaciuto moltissimo il Mar Rosso, quello lontano dai percorsi turistici, quello in cui la Barriera Corallina è ancora da levare il fiato, ed io passavo ore a guardare i pesci che mi giravano attorno, ammaliata dai colori e dalle forme, il mare che ti incanta, quello che ti strega.
Il mare quello vero, non una semplice macchina per far soldi, mi piacciono le città e le persone che vivono il mare rispettandolo, avendone cura, che lo temono ma ne sono affascinati.
Mi piacciono le vele, che solcano il blu senza rumore, solo un leggero tintinnare di cime e scotte, adoro le calette che possono essere viste solo dal mare .
http://farm4.static.flickr.com/3293/2913727793_f03788a4d6.jpg?v=0

A Sanya c'è l'acqua di mare, l'aria salatina, ma non è una città di mare, quelle in cui la gente è calda ed ospitale, Sanya è una spudorata macchina da soldi, il turismo lo è in qualunque posto del mondo, lo deve essere, ma qui è veramente l'eccesso di “speliamo il turista”, un isola poverissima ed affamata, dove tutti si arrabattano e dove manca la cultura dell'accoglienza e del servizio.
Il turista medio è cinese o russo, e gli isolani cercano di “spolparli” il più possibile, non abbiamo incontrato neanche un tassista con il tassametro che funzionasse realmente, dovevamo contrattare la corsa prima di salire, e naturalmente partivano da cifre astronomiche, lo so anche i tassisti romani ti chiedono 50 euro per andare in aeroporto, ma almeno lungo la strada ti raccontano la storia dell'Appia Antica.
La Yalong Bay è la zona degli alberghi, è distante da Sanya quasi 25 chilometri ed è il posto dove si respira un po' di più il mare, dove ci sono i baracchini sulla spiaggia con i cocchi, i noodle e gli spiedini, e dove la mattina incontri i pescatori.
L'isola è verdissima, la natura rigogliosa e forte, le orchidee nascono sui bordi delle strade, ma le persone non ti sorridono, sono persone impaurite, che si danno coraggio diventando un po' aggressive, persone che probabilmente non hanno molto da perdere, vivevano di nulla, e invece si trovano a gestire un po' di ricchezza, non sapendo bene cosa farci.
http://farm4.static.flickr.com/3173/2914571658_9bf5baeeca.jpg?v=0
Viaggiando con i bambini io non vivo la vita notturna dei posti che visito, e quindi non so dirvi cosa succede di notte, per concludere non so se tornerei a Sanya, ma non perché non sia una bella isola, dalle foto vedrete che lo è molto, ma semplicemente perché non è il mare che piace a me, restando nella zona degli alberghi potrete anche godervi una vacanzina rilassante ma non vivrete il mare.
http://farm4.static.flickr.com/3068/2914576806_90ccde27db.jpg?v=0

Potrete imparare e stupirvi di come vivono le vacanze i cinesi...vi aggiorno su questo argomento!

Nessun commento:

Posta un commento