giovedì 21 agosto 2008

IL SOGNO DI NOI STESSE









Il sogno di noi stesse…

“La vera autenticità non sta nell’essere come si è, ma nel riuscire a somigliare al sogno che si ha di se stesse.”
Pedro Almodovar

Il sogno di noi stesse…

Il sogno di noi stesse…

Il sogno di noi stesse, ce lo abbiamo nella testa fin da bambine, qualcuna di noi lo respinge, perché non è quello che vogliono mamma è papa, ma noi sappiamo quello che vorremmo essere, e questa certezza ci fa vivere portando avanti delle scelte piuttosto che altre.
Ci scontriamo con il mondo e con le convenzioni, ma noi saremo sempre noi stesse, qualsiasi cosa la vita ci porterà a fare, avremo sempre ben presente il sogno che avevamo di noi stesse.
Certo ci saranno i compromessi e qualcuna di noi, si guarderà alle spalle pensando che è tutto sbagliato, che la vita è stata poco clemente, ma il sogno di noi stesse resta.
Io da bambina sognavo di fare la mamma, non avevo sogni epici, anche se ogni tanto mi immaginavo veterinario, o maestra, o addirittura marinaio cose molto distanti a pensarci oggi, ma il sogno vero, era fare la mamma.
Volevo anche scrivere, ma un romanzo nel cassetto ce lo hanno in molti.
Il sogno di me stessa… il sogno di me stessa si è realizzato, sono una madre, magari non così perfetta e paziente come mi immaginavo, ma ci sono, e soprattutto ci sono i miei figli, anche loro non così bravi ed educati come li immaginavo, ma ci sono.
Oggi mi rivedo nel sogno che avevo di me stessa, i contorni sono più netti e le necessità più concrete, non pensate che fare la madre sia un sogno di facile realizzazione, ci vuole fatica ed impegno, non ci vorrà una laurea, ma vi assicuro che la lotta è quotidiana, la  famiglia è alla base di tutto, la condivisione è il collante, ed i figli sono i futuri uomini di domani, e le madri, tutte le madri hanno una grande responsabilità in questo.
Essere madre per me è stata una bella sfida, non è stato facile, ma sono fortunata, il compagno della mia vita è per me la forza, vi svelo ancora un segreto da bambina lo immaginavo proprio così, lo so, biondo/occhi azzurri ricorda molto Cenerentola…ma che ci volete fare sono una Mamma romantica…





http://www.ariberti.it/andando_oltre/2005/klimt_tre_eta_donna.jpg




....questo è per Alem, così piace molto anche a me, ma il primo piano sulla giovane madre lo trovo meraviglioso...

Nessun commento:

Posta un commento