giovedì 19 giugno 2008

TORTA DI RICOTTA E CANNELLA



Ricettina su richiesta...la Tigre ha voglia di torta di ricotta e cannella, e allora una Mammagolosa può non accontentarla, le Tigri affamate possono diventare pericolose...allora per la colazione di domani...

Torta di ricotta e cannella

500g di ricotta (che possiamo farci anche da sole)
3 uova
6 cucchiai di zucchero
due cucchiaini o più di cannella (secondo i gusti)

Preparate la pasta frolla, o anche quella pronta va benissimo...
In un contenitore capiente mettete tutti gli ingredienti e mescolateli bene con il minipimer (che in cucina è una mano santa), intanto riscaldate il forno e portatelo a 180° non più alto perchè le torte con la ricotta devo asciugarsi più che lievitare,(però vi dico che il forno è una cosa molto personale, vi dò un indicazione di massima), lentamente si gonfierà asciugandosi, ci vogliono in forno almeno 45 minuti, quando comincia a dorarsi in superficie potete mettere un pò di zucchero che creerà la crosticina, attente che lo zucchero non si bruci, altrimenti diventa amaro.

Vi lascio anche la ricetta della pasta frolla, così da brave golose potete farvela da sole...

Pasta frolla

250g di farina
150g di burro
150g di zucchero a velo
2 tuorli
un pizzico di sale e una grattatina di scorza di limone.

Mettete tutti gli ingredienti sulla spianatoia, prima la farina, il burro deve
 essere freddo sbriciolatelo velocemente con le dita, aggiungete le uova, lo zucchero, il sale e la buccetta del limone, (solo la parte gialla), impastate tutto velocemente, la pasta non deve scaldarsi, cercate di essere leggere, di non pressarla troppo. Quando si sarà formata una palla liscia mettetela in una pellicola e la lasciate in frigo per un'ora.
La stenderete velocemente, ungete la tortiera (26 cm bordi alti) o usate la carta forno leggermente inumidita in modo che aderisca bene, lasciate che i bordi sporgano un pò, riempite con la ricotta e cannella e appoggiate delicatamente il bordo sporgente sull'impasto interno.

Buona Colazione!

Nessun commento:

Posta un commento