martedì 17 giugno 2008

SPERIMENTAZIONI CULINARIE


In questo meraviglioso paese materie prime, degne di una famiglia golosa, scarseggiano.
Mammagolosa si è ingegnata e con l'aiuto di internet, stiamo mangiando quasi come a casa.
La ricotta sta venendo sempre meglio, con una piccola variante, l'aceto di mele invece del limone.
Il mio fornetto funziona a pieno regime ed il mini pimer ha fatto già molti chilometri.
Ho fatto il pesto, i ravioli, le tagliatelle con il ragù, la maionese e anche il Ketchup, la torta di ricotta e cannella, i savoiardi e anche una specie di crema che si può montare e diventa una sorta di panna, leggendo su internet pare si possa fare tutto in casa, dal formaggio al detersivo.

Vi lascio la nuova ricetta della ricotta.

RICOTTA FATTA IN CASA

2,5 litri di latte
4/5 cucchiai di aceto di mele
sale

Mettete il latte in una pentola capiente e portatelo ad una temperatura vicina al bollore aggiungete il sale e l'aceto, lasciate la pentola sul fuoco molto basso, deve sobbollire lentamente, lo lasciate sul fuoco finchè non vedete la cagliata, e il liquido restante diventa trasparente, se vedete che la cagliata stenta a venire aggiungete un altro pò di aceto, la lasciate sul fuoco almeno una ventina di minuti, poi la fate raffreddare un pò, e la scolate in un colino con maglie sottili. La ricotta con l'aceto di mele viene molto meglio che con il limone, perchè non ha nessun retrogusto particolare.

Provateci è facilissima, dalla ricotta si parte per fare le torte dolci e salate, i ravioli, e buonissima anche da sola appena fatta.


E quella della salsa preferita dai bambini golosi, parmigiano (ho trovato uno spacciatore, ne ho tre kili in frigo) e maionese è la merenda preferita di Anziano...Viola ne sà qualcosa.

MAIONESE

4 tuorli d'uovo
sale
un cucchiaino di succo di limone filtrato
olio
Nel bicchiere del minipimer mettere le uova, il sale (mezzo cucchiaino), e il limone, e frullate le uova con la frusta del pimer fino a che le uova non diventano belle spumose, poi facendovi aiutare da qualcuno versate a filo, molto lentamente, (l'Anziano è bravissimo a fare questo lavoretto), finchè la maionese non diventa della consistenza giusta. Io l'ho già fatta un paio di volte e non mi è mai impazzita, non l'avevo mai fatta prima, anche questa è facilissima da fare, molto meglio di quella confezionata

Nessun commento:

Posta un commento