mercoledì 4 giugno 2008

SPERIMENTAZIONI CULINARIE


 
La famiglia golosa è alla fame...cominciamo ad essere un pò stufi delle verdurine e del riso, e anche dei ravioli al vapore e del maiale in agrodolce, e allora che si fa?
Oltre a promuovere una sottoscrizione "Manda qualcosa di buono ( e qualche libro) alla famiglia golosa"...mi sto organizzando....
Mi sono comprata un mini pimer, un forno, (la macchinetta della pasta me l'ero portata da casa) ed ho imparato a fare la ricotta.
Ho preso il loro latte, lo vendono in confezioni da 2,5 litri, (è un pò più grasso del nostro), una volta che il latte era quasi a bollore, gli ho aggiunto il succo di due limoni filtrati, e lo lasciato lì a sobbollire per un ventina di minuti, intanto il latte si comincia a cagliare, quindi l'ho lasciato in pentola per ancora un ventina di minuti, fino a che il latte diventa un siero trasparente, e poi ho scolato la ricotta in un colino a trama molto sottile, la si lascia li a sgocciolare fin quando non si compatta bene, in Italia si può mettere in un canovaccio da cucina e strizzarla dolcemente,( in Cina non esistono,come le tovaglie, vi ricordate)....ai bambini golosi non sembrava vero, un pò di zucchero e un pò di cacao e il dolcino è pronto.
Adesso che ho anche il forno sperimenterò ricette da pioniere e poi ve le posto, non si sa mai che vi troviate sperduti in qualche parte del mondo non raggiunta dalla civiltà culinaria italiana..

Nessun commento:

Posta un commento