venerdì 13 giugno 2008

CONFUSIONE



Si fa presto a dire confusione...qui ce n'è tanta ad ogni angolo, quella che non c'è la creano mammagolosa o i bambinigolosi...
I cinesi hanno degli schemi mentali molto rigidi, sono molto bravi nei lavori in serie, ma vanno completamente in pappa se accade qualcosa di improvviso ed inaspettato.
Naturalmente i bambini golosi sono bravissimi a mandarli in confusione, entrando salutano in cinese, e già quello crea non poca confusione, poi toccano le cose e saltellano su e giù, le prendono in mano per farmele vedere, poi le riportano indietro, e magari la commessa le aveva già segnate come vendute, quindi cominciano a cancellare e non capiscono cosa compriamo e cosa no.
In taxi cominciano a dare indicazioni per evitare il traffico facendo le stradine secondarie, quindi il tassista, che ha ben preciso il percorso, comincia ad agitarsi e a non capire, gli è stato vietato di parlare al conducente altrimenti rischiamo di restare a piedi.
Sulla collina quando Anziano fa volare l'aquilone, tutti si fermano a guardarlo con occhi meravigliati, chiamandosi l'uno con l'altro.
Le Ayi hanno degli schemi mentali rigidissimi, io cerco sempre di non interferire con i loro lavori, ma ci sono delle volte in cui la cucina me la pulisco da sola, e non serve che loro ci ripassino, continuo a dirgli "meò...meò...", ma inevitabilmente loro entrano e danno una passatina, lo devono fare e lo fanno comunque, costi quel che costi.
Una volta in una fioreria Anziano voleva un bamboo, quelli belli a forma di piramide, ce ne erano due, uno molto bello in un vaso bruttino, e uno bruttino in un vaso molto bello, ci ho messo un sacco di tempo a cercare di spiegare alla ragazza che volevo quello bello nel vaso bello, bastava invertire le due cose e se c'era una differenza da pagare l'avrei pagata, non è stato possibile,è andata completamente in confusione "meò...meò.." ogni bamboo doveva restare nel suo vaso e non c'è stato modo di smuoverla in nessun modo, anche quando me ne sono andata senza comprare niente non è ritornata sui suoi passi...schemi rigidi...rigidissimi

Nessun commento:

Posta un commento