venerdì 25 aprile 2008

Presenze Magiche



 
C' era un tempo in cui i Bambinigolosi vedevano gnomi, elfi, e fate dovunque...
Avevamo un folletto della polvere sotto la lavatrice...
che spaventava l'Anziano, perchè faceva rumori strani, mentre la Principessa si accucciava a terra, e dalla fessura gli bisbigliava di non spaventare suo fratello.
Avevamo uno gnomo con i campanellini e il cappello rosso, che girovagava in salotto...
i bambini vedevano il suo cappello spuntare dagli angoli, e spesso sentivano i suoi sonaglini e trattenevano la gattagolosa per non farglielo catturare.
In camera da letto c'erano la fatina sbarluffina e quella pasticcera....
la prima arruffava i capelli della Principessa, che al mattino non riusciva a pettinarsi per i troppi nodi, la seconda preparava i dolci magici che con il loro profumo facevano arrivare le fate dei bei sogni, e lasciavano un buon aroma in camera, quel buon odore di bambini che dormono, di serenità, e di infanzia.
In giardino avevamo elfi silvestri a cui lasciavamo da bere e da mangiare...
sono quelli che fanno crescere il prato ed i fiori, quelli che fanno arrivare gli uccellini e le lumachine.
Nel periodo Natalizio gli elfi di Babbo Natale ci portavano un calendario Magico dell'avvento, era bellissimo tutto decorato dalle gnomette con omini di marzapane, ghirlande, nastri, e fiocchi. Le caselle si riempivano magicamente solo se i bambini si comportano bene, con pezzettini di cioccolata o caramelle gommose.
Sembra passato tanto tempo...
Adesso i bambini golosi stanno diventando grandi e non riescono  quasi più a vedere gli abitanti magici del bosco...
però se qualche amico dice che non crede alle fate ci restano molto male...
"Io alle fate non ci credo, tutte stupidaggini!"
"Non dire così, ogni volta che dici di non credere...una fata muore, non dirlo mai più!

Nessun commento:

Posta un commento