lunedì 31 marzo 2008

AmicaGolosa




...Amicagolosa è arrivata in treno per passare qualche tempo con noi...
...è bastato che Mammagolosa avesse la voce un pò più spenta del solito per farla arrivare in soccorso...
C'è sempre stata tra noi un empatia molto forte, un tempo abitavamo sullo stesso pianerottolo e la nostra era diventata una famiglia allargata, poi i percorsi emotivi ci hanno allontanato, e adesso viviamo in due città diverse e fra poco addirittura in due continenti diversi, ma non cambierà niente, ci sentiremo sempre molto vicine.
E' arrivata con le sue due Principesse, e una valigia piena di buone parole e di racconti divertenti narrati con la sua inconfondibile cadenza napoletana. Hanno riempito casagolosa con giochi divertenti, con sedute di maquillage notturno, con voci di bambine e cantilene per saltare la corda, abbiamo bevuto caffè fino alle quattro di notte, con i bambini nell'altra stanza addormentati pacificamente, abbiamo parlato ci siamo confrontate ed ha ascoltato tutte le mie paure, trovando delle soluzioni semplici ed efficaci.
Abbiamo cucinato le patatine fritte, mangiato nutella di nascosto dai bimbi, abbiamo fatto il ragù, e la parmigiana di melanzane, la mia cucina si è riempita di pentole e padelle sporche come non succedeva da un pò.
I bambini golosi erano al settimo cielo perchè le Principesse di Amica golosa sono per loro quasi sorelle, Anziano ha sopportato l'invasione dei suoi spazi, ed è finito a dormire sul divano, mentre le bimbe confabulavano contro di lui nella cameretta chiusa a chiave.
Giocando hanno anche litigato e pianto riempiendo la casa di singhiozzini sincopati, ma PrincipessaC era affascinata anche da questo...
"...mammina, piangono come vere principesse, devo imparare anch'io..."
Si impara...tesoro mio... forse le lacrime di principessa sono meno dolorose.

Nessun commento:

Posta un commento